MARCO CAVICCHIOLI E GUGLIELMO PAGNOZZI / L’URLO DELLA BEAT GENERATION

Continua la nostra cavalcata attraverso la bEAT Generation con altri due autori Allen Ginsberg e Gregory Corso di cui presentiamo due lunghe poesie.
L’urlo di Ginsberg che è un po’ il ritratto di una generazione in lotta con gli Stati Uniti d’America che li ha partoriti e con questo sistema assolutamente autoritario è razzista.
La seconda è una poesia di Gregory Corso dal titolo Bomba è una poesia sarcastico ironica estremamente pacifista contro tutte le guerre e tutte le bombe che infestano il nostro pianeta.