PAOLO ROSSI / L’ECCEZIONE COME REGOLA

Paolo Rossi, il più imprevedibile e incisivo degli attori comici italiani, sarà protagonista di una serata all’insegna della funambolica improvvisazione e del dialogo con il pubblico. Disintegrare la quarta parete è il fermo proposito del teatro di Rossi. Un teatro di ascolto, di relazione, di affabulazione e di dialogo. Un teatro ad alta valenza sociale, come dimostrato nei mesi di lock down che hanno visto Rossi impegnato in prima linea come coach della Brigata Brighella coordinata a Emergency e nei
progetti nei cortili, sempre a Milano. Assieme allo Stabile di Bolzano, Rossi è stato il primo attore in Italia a riaprire una sala teatrale al pubblico con le prove aperte dello spettacolo “Pane o libertà. Su la testa”, spettacolo tutt’ora
in tour. Sempre in bilico tra il dentro e il fuori di scena, tra il personaggio, l’attore e la persona, Rossi condurrà una “chiacchierata spettacolarizzata”
che alternerà abilmente riflessioni disincantate e trasognate sul presente, narrazioni dei suoi grandi maestri – da Strehler a Fo, da Jannacci a Gaber, dai comici del Derby a Carlo Cecchi – a veri e propri momenti di esilarante stand-up.

TUTTI GLI SPETTACOLI E LE CONFERENZE SONO A INGRESSO GRATUITO,A ECCEZIONE DI QUELLI INDICATI. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: E-mail: oratoriosanfilipponeri@mismaonda.eu Mob – SMS – whatsapp: 3497619232 da lunedì a venerdì: 10.30-13 e 15-17.30