LO STATO SOCIALE / SESSO, DROGA E LAVORARE

Suonare non basta, bisogna far succedere cose sul palco, dice Lodo Guenzi. E così sarà.
Una serata in cui farsi trasportare dall’energia che i cinque sono capaci di sprigionare in tutte le occasioni, creando puro entertainment.
Lo Stato Sociale sono Alberto Albi Cazzola , Francesco Checco Draicchio, Lodovico Lodo Guenzi, Alberto Bebo Guidetti, Enrico Carrot Roberto. Massima espressione di una generazione, fanno riflettere sui temi dell'autenticità e sui miti da sfatare, con ironia, e li raccontano, a modo loro, nel nuovo libro Sesso, droga e lavorare.


CHIARA GAMBERALE / QUALCOSA. IL READING

Come possiamo fare pace con lo spazio vuoto che tutti abbiamo dentro? E come possiamo trovare un equilibrio fra l’ansia di assoluto e la lusinga del niente che ci tormentano? Chiara Gamberale ha provato a rispondere nella sua favola morale ‘Qualcosa’, straordinario successo di critica e di pubblico. Oggi, grazie al Circolo dei lettori, ‘Qualcosa’ diventa un reading teatrale che vede in scena la stessa Gamberale, nei panni della protagonista, Fausto Sciarappa in quelli del saggio e disperato Cavalier Niente e Marcello Spinetta che darà voce a tutti gli altri personaggi del libro. Voce narrante fuori campo Luciana Littizzetto, una presenza magica che ci rivelerà perché “è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”.


ANNA BONAIUTO: L'AMICA GENIALE DI ELENA FERRANTE

LIBRI IN SCENA

Anna Bonaiuto ci accompagnerà attraverso le pagine dei primi due romanzi della tetralogia L’amica geniale di Elena Ferrante, in cui l'autrice scava nella natura complessa dell'amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, Lila ed Elena, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l'Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.


NINNI BRUSCHETTA: MANUALE DI SOPRAVVIVENZA DELL'ATTORE NON PROTAGONISTA

Ninni Bruschetta, con disincantata e tagliente sincerità, racconta le sue esperienze teatrali, televisive e cinematografiche svelando i retroscena dell’ambiente. Nelle pagine del suo ultimo libro Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista l'attore messinese dà la parola al ministro Magno, cinico politico del film record d’incassi Quo Vado?; ma anche a Duccio, direttore della fotografia nella serie tv Boris; ad Alfiere, membro del gruppo che partecipò all’arresto del boss Provenzano in Squadra antimafia; e infine a Ninni Cassarà, commissario che lavorò nel pool antimafia in Paolo Borsellino. Tutti loro hanno la parola, e con loro molti altri, perché a scrivere questo libro è l’uomo che li ha portati sul piccolo e grande schermo, l’attore Ninni Bruschetta.